Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Channel Catalog


    0 0

     Di questi tempi l'unico pregio che riconosco alla " crisi galoppante" e' la capacita' che ha nel vivacizzare la fantasia ...forse una necessita'...forse un modo per sentirsi ancora vivi e parte di un ciclo produttivo...forse un non voler mollare e crederci...di fatto aver guardato il mio vecchio porta-chiavi di casa et Co. e averlo trovato ormai fuori posto e d'antan mi ha spinta a dargli una " rinfrescata" ed ecco cosa ho fatto :

    materiali: spugna per carteggiare fine- forbici-matita-4 puntine per tappezzeria- una stampa su tessuto -passamaneria imbottitura - righello- colla trasparente multi uso-vernice bianca satinata o mat - gesso x fondo -pennello



    Dopo aver carteggiato la cassettina ho applicato il gesso di fondo  una sola mano e poi carteggiato non appena asciugato,dopo di che ho passato due mani di smalto acrilico Annie Sloan bianco






    Mentre il tutto finiva di asciugarsi ho preparato con la stampante un'immagine shabby che ricordasse le chiavi ed ho trovato questa per me assolutamente adatta...ne troverete moltissime su Pinterest




    Una volta pronto tutto ho ritagliato l'immagine poco piu' grande del riquadro dove avevo intenzione di metterla e subito dopo trafilato l'imbottitura poco piu' piccola dell'immagine su stoffa dovendo questa essere inserita sotto come supporto per dare appunto l'impressione di una imbottitura da tappezziere...



















    Ho incollato prima l'imbottitura con pochi punti di colla e poi adagiato sopra questa la stampa su stoffa , aiutandomi con uno scavino ho fatto pressione su tutto il perimetro esterno in modo che la stoffa aderisse allo sportellino includendo l'imbottitura e dare poi l'effetto che vedete.... 




    Ormai certa di sapere il tutto asciutto e bene incollato ( basta anche un quarto d'ora) ho rifinito il bordo esterno con della passamaneria francese in tono ( sempre incollata)




    Ai 4 angoli ho inserito le 4 puntine da tappezziere anticate








    Et voila'.... pronta e "rinata " adesso sta' proprio bene




    ...E forse a breve le chiavi che contiene cambieranno per una piacevole sopresa...ma questo e' un sogno che vi raccontero' a fine estate




    Che ne dite?????

    Grazie come sempre

    tutte le immagini sono di proprieta' di Susanna Tesini potete usarle mettendo il link a questo Post ,grazie



    0 0
  • 07/25/14--05:43: LA RAGAZZA DEL MURETTO

  • Eh gia' , cosi' mi sento in modo assolutamente divertente e orgogliosa del posto che ospita i miei lavori


    Quando mi son trasferita a Bergamo mai avrei pensato di far diventare "attivita' " il mio hobby o uno dei miei hobby il RICAMO





    ...invece e' andata proprio cosi' e il 


    ha aperto le sue porte a questa romana vagabonda... e messo i miei lavori in bella mostra sui muri del ristorante ....


    in piu' da pochissimi giorni e' stata aperta una nuova saletta ancora piu' intima e shabby delle altre..



    ...entri e ti senti a casa , zero rumore, aria di tranquillita' , circondata da mille dettagli adorabili e di buon gusto come sempre Simona ha colpito e centrato il bersaglio.







    Troverete un'ambientazione tra le piu' ospitali e il solito team sorridente pronto a consigliarvi cio' che "fa per voi"... 




    Ci si puo' sentire anche un po' regine e re davanti ad un piccolo peccato di gola non credete ?



    Il Cozzi e' presente per tutta l'estate anche a :
    https://www.facebook.com/e.stateas.agostino
    buon divertimento




    Grazie Bergamo per tutte le cose positive che mi hai donato, a breve anche una nuova casa e un'avventura davvero impegnativa per renderla accogliente come quella che sto' per lasciare....basta scale e finalmente un giardino insomma passano gli anni le esigenze cambiano e si fa la somma ...tiri una riga e nonostante tutto...e' ancora positiva grazie a chi mi e' stato accanto !!!



    0 0


    Puntuale come ogni anno arriva "I maestri del paesaggio" organizzata da ARCHETIPOS, l'evento tutto verde allestito in Citta' alta a Bergamo iniziato il 4 settembre 2014 con termine 21 settembre 2014





    Sempre piu' curato e concentrato sulla ricerca del benessere legata al " verde e quindi alla natura" 





    Un bel cielo azzurro ha fatto si che il lavoro di decine di persone non venisse sciupato dai continui e incredibili nubifragi di questa strana estate...insomma l'apertura e' stata solare in tutti i sensi !









    Ma la curiosita' di scoprire i valori di questa splendida organizzazione la lascio tutta a voi invitandovi a partecipare e scoprire anche le bellezze di questa nicchia in cui anche io per mia fortuna vivo Citta' Alta - Bergamo


    Eccomi nella miglior veste possa indossare per l'occasione , sguardo aperto su tutto e ali forti e pronte a raggiungere la piu' nascosta delle meraviglie...insomma son qui per parlare di un'amica ormai troppo cara Simona del ristorante Vineria Cozzi che in un apostrofo rosa ha allestito il suo Buffet per l'occasione deliziando gli ospiti invitati per l'evento











    Questi grandi bidoni azzurri decorano tutta l'area e riportano le frasi della favola " Il Piccolo Principe" ...quasi a ricordare che le favole possono avverarsi....in un mondo migliore e piu' disponibile al rispetto reciproco e della terra che ci ospita.





    Tutto e' pronto gli ospiti sono ormai presenti..inizia la conferenza stampa in una cornice profumata e coloratissima......




    ( l'attuale sindaco di Bergamo)






    sole...caldo...un po' di stanchezza ...ci vorrebbe un aperitivo per far tornare il colore...e allora.....


    tra qualche ospite graditissimo e 


    ..dietro alle centinaia di piante esposte...



    Simona sprigiona il suo estro e le sue infinite energie , tra poco tutti saranno deliziati da un menu'-aperitivo tematico e infinitamente accattivante ....





    Bocconi di tartare di manzo della macelleria 
    con peperoncini piccanti  di 










    Fregola e sottoli, sempre Belotti






    Quadrotti di Quartirolo lombardo 
    con olive Kalamata






    Panzanella con baccala', moscatelli e capperi


    Pollo al curry con carciofini e peperoni lombardi
    di












    Mangiare in allegria circondati dai colori mette appetito e vi assicuro e' sparito tutto !!!


    ... e poi Lei....
    la regina delle creme ,su fragranti biscotti al mais fatti da Simona,






    beccata.....neanche lei sa resistere ed e' una consumatrice di Nutella pazzesca !!!! Forse per questo e' sempre sorridente



    Lollipop agli agrumi per presentare :


    Lollipop di pomodorini e ciliegine di mozzarella


    Amici di vecchia data...


    ... e amici nuovi, il grande Peter Fink ,landscape architect





    ed ecco l'infuso freddo ottenuto con le erbe dell'orto del 








    Simona e Peter Fink 



    un brindisi gioioso !!!!



    ...beh non mi ha colpito il fiore in bocca...ormai i fiori si mangiano da anni ...ma la maglietta con tutte le piccole X si...per un'amante del punto croce come me era inevitabile non notarla!!


    e per finire...FOLIAGE ...il piatto piu' colorato , la cui ricetta troverete nel sito del Ristorante Cozzi :






    ...una pioggia di ricotta salata e pistacchi...
    un'effetto colore impresssionante





    E' andata letteralmente " a ruba "






    ...qualcuno potrebbe anche averla persa....


    e sembra dire a Simona.... : " dovrai rifarmela ".....







    La clemenza del cielo si sa di questi tempi non e' eterna e...


    ...tirato un sospiro Simona si compiace , tutto e' finito per tempo ed e' andata benissimo !!



    D'altronde si sa Simona ci mette sempre il Cuore..

    il SUO !!
    Su e' ora di rimettere tutto al suo posto, si riparte 
    nuovo evento nuova gioia





    L' Ape Calessino e' pronto per un nuovo viaggio


    Simona vi aspetta per raccontarvi altre storie.....

    ed io mi ritiro con il mio piattino sapientemente messo in frigo..
    a presto amici



























































































































    0 0

                                         ...C'era una volta...


    ecco cosa potrei dire per iniziare a parlarvi di questo Atelier di arredamento, talmente e'"incantata" l'aria che li si respira che l'impressione iniziale e' quella di entrare in una favola..


    L'Atelier e':
    che si trova a Treviolo ( Bergamo),in
    v.le Europa 2G
    tel :035 201458
    cell: 338 1325853




    Ho trovato questo negozio di arredamento durante una delle tante ricerche in rete , mi occorreva la testata del mio letto ma la volevo particolare, economicamente accessibile e ovviamente Shabby !!!
    Ho ingrandito l'immagine e scelto immediatamente era quella che volevo e son partita per andarla a vedere...



    A pochissimi minuti di macchina da casa mia ho scoperto questa meraviglia...ah l'avessi vista prima quando con tanto affanno cercavo qualcosa di giusto per la mia nuova casa, avrei evitato scelte affrettate e anche piccoli errori perche' li davvero c'e' tutto ma proprio tutto si possa desiderare!!




    Dunque ho potuto fermare le mie ricerche e valutare molte cose, con il tempo un po' per volta senza correre so che scegliero' pezzi unici ma di gran fattura 














    L'accoglienza dei titolari , i sigg. Lo Sapio e' il primo impatto, gentili e disponibili , professionali e collaborativi , pronti a passare anche molto tempo con voi pur di accontentare le vostre richieste accanto ad una tazza di caffe' caldo !!






    L'illuminazione e' solo una delle innumerevoli scelte che potrete fare a La Maison des Reves, io ho pensato di farvele vedere nei due momenti della giornata ( giorno e sera)e vi garantisco che son davvero pregevoli







    Una vastissima gamma di arredi riempie lo Showroom , la solidita' dei mobili e la curatissima fattura degli stessi fa intendere con quanta ricercatezza e sapienza siano stati scelti ed e' per questo che ho ragionato sulle mie scelte....




    A volte si comprano mobili d'importazione salvo poi scoprire che di legno c'e ne e' davvero poco e di piccoli fastidiosi tarli un po' di piu'....quindi  facciamo attenzione a cio' che acquistiamo per non piangere poi....






    Porcellane e servizi da tavola delicati e di buon gusto son pronti a soddisfare ogni richiesta



    ...non posso che invitarvi a visitare questo bellissimo Showroom e se non siete in Lombardia il sito di:
    oppure potete ammirarli e seguirli sulla loro 
    Pagina Facebook a questo indirizzo:

    Vi auguro un dolce Natale
    e vi ringrazio per la solita attenzione che mi dedicate






    0 0
  • 12/17/14--14:55: Un Natale pieno di gioia



  •  Un altro bellissimo Natale, questa volta l'emozione inizia da fuori... un'atmosfera magica unica qui in Citta' Alta ,manca solo la neve ma si sa negli ultimi anni si e' presentata la notte di Natale concedendosi appena un giorno o due e imbiancando tutto cosi' da far sembrare questo posto un vero presepe....




    Dove siamo?....


    Irresistibile come mai , quest'anno Simona ha creato un delizioso Villaggio natalizio , non perdetevi queste immagini



    La nuova saletta Shabby e' il luogo migliore per un pranzo o una cenetta intima 




    Il profumo dei dolci e' nell'aria e nei colori di cio' che vi circonda



    il calore di un sorriso invita ad entrare...


    e lo sguardo benevolo di un enorme Babbo Natale vi fa volare in un piccolo sogno




    I menu' golosi sono accompagnati da un viaggio continuo che i vostri occhi faranno una volta entrati....















    Il cuore di questo locale e' fatto da moltissimi oggetti di un tempo che Simona ha cercato e disposto per ricreare l'atmosfera di una volta...di un tempo davvero lontano









    Dunque siate  curiosi e andate a trovarla, io oggi ho staccato la spina dopo giornate un po' intense mi son fatta una coccola e seduta nel mio solito angolino...e alla fine ho ricevuto una carezza dolcissima... si per me Il Cozzi e' un luogo del Cuore.
    Simona e la sua squadra ringraziano tutti per un altro anno insieme


    ...ed un regalo di Natale e' senza dubbio pranzare o cenare in buona compagnia in un posto che sappia offrirvi cio' che cercate !!


    Simona & Co
    ed io






    0 0


     L'inverno ha il pregio di tenerti in casa e stimolare la fantasia e gli incontri , cosi' e' successo per caso nel mio continuo viaggio in rete alla ricerca di nuovi prodotti e tecniche , di scoprire che Jeanne D'Arc Living usciva sul mercato con una nuova tinta : 
    la Vintage Paint....detto fatto mi sono informata e messa in contatto con loro tramite la Societa' Italiana: Stile Nord Design agente esclusivo per la Jeanne D'Arc Living in Italia. Abbiamo insieme deciso in pieno accordo di sperimentare i prodotti creando dei progetti personalizzati, in questo caso una scatola da lavoro per contenere i miei innumerevoli fili da ricamo....scelto il colore FADED ROSE step by step e' nato questo delizioso primo esperimento...di seguito le istruzioni





    OCCORRENTE:
    una scatola in cartone 
    pennelli
    un panno di lana
    una spugnetta abrasiva fine
    nastro carta adesivo
    passamaneria
    stampe su tessuto a piacere
    flisellina adesiva
    colla in tubo per tessuto
    colori Vintage Paint usati :
    FADED ROSE
    SOFT CREAM
    VINTAGE WAX clear









    Ho dato una prima mano di Vintage Paint Soft Cream sulla scatola solo all'esterno e ovviamente anche sul coperchio, una volta asciugata ( questione di minuti ) ho dato la seconda mano usando il Vintage paint Faded Rose, potete stimare il grado di rosa desiderato mischiando i due colori fino ad ottenere la nuance desiderata, cosi' ho fatto io ottenendo un rosa cipria delicatissimo e davvero chic.... la texture della tinta e' delicata leggermente gelatinosa si stende facilmente e una volta asciutta da quell'effetto polveroso tanto caro a chi come me ama lo Shabby




    La copertura e' perfetta , questo primo lavoro e' su cartone il prossimo sara' su metallo ma gia' mi rendo conto che la duttilita' della tinta rende tutto abbastanza facile....da provare assolutamente.
    Una volta creata la base ho usato del nastro carta adesivo e posizionato due giri dello stesso intorno alla scatola per creare l'altezza di un finto pizzo sangallo e con un po' di maestria ho disegnato ,usando i due colori diluiti per avere un effetto di trasparenza , il merletto seguendo le regole del trompe l'oeil ,se non volete cimentarvi in questo piccolo esercizio usate del Sangallo vero e incollatelo all'altezza desiderata...











    ecco l'effetto finale potete copiarlo credetemi e' facile !!



    la Vintage Paint Wax CLEAR











    Prima di procedere all'incollaggio delle passamanerie e delle stampe carteggiate con delicatezza la scatola usando una carta abrasiva del tipo fine spolverate e poi con un panno di lana stendete la Vintage Wax Clear e delicatamente massagiatela su tutta la superficie passando alla lucidatura non appena la sentirete asciutta al tatto, non occorre sfregare con forza ma tutte le operazioni richiedono "gentilezza"




    Dal web ho scaricato immagini di vecchi sampler e le ho stampate su tessuto ( troverete on line su you tube tutti i tutorial in merito) poi le ho rinforzate stirando sul lato posteriore della flisellina bianca , un filo di colla per tessuto sul retro per  tutta la lunghezza del bordo e poi posizionatelo dove vi fa piu' piacere e rifinite il lavoro usando della passamaneria in tinta, fate la stessa cosa anche sul coperchio
























    Se non riuscite a stampare su tessuto potete sempre usare delle stampe su carta possibilmente fatte con una  stampante laser per evitare perdite di colore quando passerete la colla sull'immagine...ricordatelo !!!










    Adesso ho una bellissima scatola per i miei fili da ricamo...degna di trovar posto nel progetto piu' grande la mia Craft room che in realta' sara' un piccolo angolo estremamente organizzato...ma lo vedrete tra un po'...per ora mi sbizzarrisco con tutti i colori della



    Al prossimo progetto e grazie per la vostra attenzione



    0 0
  • 02/04/15--01:44: PINOCCHIO....PINOCCHIO

  • Carissimo Pinocchio amico dei giorni piu' lieti ...di tutti i miei segreti.....


    malinconia ? Chissa' forse , di certo il clima incerto in cui si vive alimenta anche questo.... regrtets...yes !!






    Quando il tempo passa e si lascia osservare inesorabile trovi tutti i difetti e gli errori che la vita ti ha fatto fare o meglio che tu hai fatto ...e non puoi piu' mentire neanche a te stessa !






    Il cuore quello si che non mente mai grazie al cielo e' INDENNE e miracolosamente intatto..integro nei suoi principi e affetti...solo un po' acciaccato !!







    Arriva dunque un tempo nella vita in cui si diventa spettatori e assai poco interpreti ...ed io sento che quel tempo sta' giungendo









    La voce non basta piu' per urlare...ma dentro il fuoco arde come prima e per una ribelle pacata ma sempre in allerta come me e' una gran presa di coscienza !



    Ebbene si caro Pinocchio siamo sinceri e guardiamoci in faccia..mentire non vale mai la pena i conti prima o poi si pagano 
    e nella scelta di essere sempre se stessi ci si puo' rimettere ma si puo' uscirne a testa ALTA!





    Questo e' il Pinocchio che ho realizzato io usando un burattino di legno snodato, l'ho ricoperto con della carta riso giapponese e poi laccato, ho aggiunto un cuore speciale fatto con una ghirlanda di piccole rose colte da me e una goccia di cristallo al centro.... il significato spero vi sia chiaro...un bel fiocco di voile rosa per metterlo al suo collo e il gioco e' fatto !





















    Un piccolo raggio di sole...non perdiamolo Pinocchio caro scaldiamoci senza malinconie 


    La vita e' una cosa meravigliosa comunque vada 
    a bientot





    0 0
  • 02/10/15--07:15: C'ERA UNA VOLTA ...LA REINE

  • Sara' l'amore per il costume e la storia ma io davvero non riesco a riprodurre nulla che non abbia il sapore di un tempo e quindi eccomi al secondo tutorial usando la Vintage Paint di 
    Jeanne D'Arc Living nei colori Dusty Green e Soft Cream 

    su una scatola di latta , precedentemente preparata con una mano di gesso acrilico, data la leggerezza della lamiera ho preferito rendere la superficie piu' compatta con uno strato che ha poi reso meno delicata la tinta rispetto ai graffi




    Una volta asciugato il gesso ho dato due mani di Soft Cream su tutti i lati e poi leggermente carteggiato  appena secca .
    Poi con il metro ho segnato ,equidistanti, delle piccole tacche sopra e sotto usando lo spessore del nastro carta come misura per creare gli spazi o meglio le righe dove stendere il  colore Dusty Green 




    Ecco la scatola pronta per dipingere le righe


    Come vi avevo spiegato nel precedente tutorial 
    VINTAGE PAINT project : FADED ROSE la consistenza di questa tinta e' leggermente gelatinosa e si stende molto facilmente tanto che senza volerlo son riuscita a creare questo effetto distressed  cosi' indicato per lo stile Shabby



    Terminato di dipingere la scatola ho iniziato con i fatidici embellishments





    Ho usato 4 charms di legno disegno corona e li ho dipinti con il Dusty green.... per farlo applicateli sul lato adesivo del nastro carta premete bene e poi tenendo con un dito fermo il nastro potrete passare il colore in ogni angolo senza vederli volare ovunque e soprattutto senza sporcarvi le mani


    Una volta pronto il tutto ho aggiunto sul coperchio e sul lato frontale delle stampe su lino scaricate da Pinterest , rinforzate con della flisellina stirata sul retro e ritagliate a misura.
    Incollatele stendendo la colla su tutto il bordo del retro e premete leggermente , rifinite il tutto con passamaneria a piacere e in tono















    Ultimo tocco "regale" questo bottone in metallo vintage, adesso tutti i miei merletti potranno trovare un alloggio unico e in armonia con tutte le scatole che andranno nel mio craft corner...


    Se siete curiose ne vedrete ancora delle belle intanto come sempre grazie e a bientot






























    0 0




    o' sole mio ...era ora...un binomio scoppiettante:


    La Fiera della Creativita' accoglie ogni anno 
    La Vineria
    Cozzi
    ...ed ha ottime ragioni per farlo, avete presente un arnia circondata da apette affamate ? Beh alle 10:30 del mattino c'era gia' la fila....voi mi direte che l'orario  e' fuori "ordinanza" ..in genere si ma MAI quando si tratta di buona cucina e profumi accattivanti.....ecco la ricetta del giorno :
    gnocchi di patate, pesto di rucola e mandorle, crema di acciughe e burrata ..ole'!!!






    Un tripudio di profumi e colori , per una volta ho detto addio al cappuccino e mi son fatta sedurre dalla mia amata terra,si perche' ogni ingrediente usato per questa ricetta proviene da coltivazioni e produttori severamente controllati che hanno fatto della " qualita'" una scelta di vita , dalle pentole al tessile dagli ortaggi ai sottolio..dalle farine alle patate ...tutto e' fonte di vere e proprie " eccellenze gastronomiche " made in Italy!!!!!








    Una nuvola argentata rifletteva i colori del tavolo erano i deliziosi " pentolini in alluminio" di :





    ...e mille tele colorate diffondevano allegria...
    gli strofinacci in lino di :








    Il comitato di accoglienza ormai lo conoscete :
    Simona & Daniela











    Ma passiamo ai dettagli utili:



    La migliore BURRATA ,possibilmente d.o.p e pugliese




    Per l'impasto degli gnocchi una buona  farina di mulino ,patate dell'Aquila o comunque adatte per fare gli gnocchi e uova dal guscio bianco e tuorlo a pasta gialla.
    Per la salsa: rucola ,olio extra vergine d'oliva ,del vino bianco , mandorle pelate di Noto e sottoli ( e qui vi sfido a trovarne di migliori ) di :















    Una volta pronto l'impasto e tagliati gli gnocchi potete mettere il timer....il bello inizia adesso


    Mettete sul fuoco una padella antiaderente e fatela scaldare bene per poi tostare le mandorle ma non troppo per evitare che diventino amare



    Mettete la burrata in un contenitore alto e frullatela con il minipimer aggiungendo appena un po' di latte intero o panna



    In un secondo contenitore unite le mandorle tostate e la rucola lavata e asciugata , un pizzico di sale e un po' di olio e frullate


    In una seconda padella mettete le alici volendo un po' d'aglio e fatele sciogliere a fuoco allegro e sfumate con del vino bianco, bastano pochi minuti per ottenere una crema omogenea ( non aggiungete sale !!! )



    Qui vedete i Filetti di Alacce conditi ad arte 


    Per la guarnizione una vera chicca :



    Appena l'acqua sara' in ebollizione calate gli gnocchi e senza toccarli attendete che vengano a galla e scolate








    Saltate in padella con la crema di acciughe e la crema di rucola, poi impiattate guarnendo con la crema di burrata e i peperoncini delle Conserve Belotti





    Un alveare copioso e rumoroso ha letteralmente spolverizzato tutto !!




    Se la pigrizia dovesse bloccarvi...beh non preoccupatevi questo piatto lo troverete per tutta la primavera alla:




    Le sorprese  golose di Simona e Daniela vi aspettano con un sorriso e sincera amicizia










    0 0



    0 0


    Ecco un altro esempio su come impiegare la Vintage Paint JDL, tempo fa avevo comprato questo delizioso lampadario in ottone e porcellana ad un mercatino di brocante...dopo tanto tempo in cantina finalmente " casa nuova aria nuova " e grazie alla Vintage Paint gli ho potuto restituire un degnissimo look !!


    Dopo averlo pulito con cura e aver messo a norma l'impianto elettrico ho iniziato ad isolare con il nastro carta tutte le parti di porcellana e poi a dare la prima mano di VP "SOFT CREAM"








    E' buona regola lasciare tutte le parti da avvitare lente per poi stringerle dopo aver carteggiato e rifinito con l'ultima mano di finitura








    Una volta terminato il lavoro prima di avvitare definitivamente tutte le parti , rimuovete lo scotch carta e se durante la rimozione dovesse venir via della vernice fate ancora in tempo a correggere .



    Ecco come si presentano le parti metalliche una volta passata l'ultima mano di VINTAGE PAINT, perfette e vellutate



    Il mio lampadario e' pronto e appeso nel piccolo ingresso, ho fatto tre cappellini in lino bianco e applicato della passamaneria vezzosa





    Delicato, con un tono armonioso e un costo irrisorio !
    Al prossimo lavoro....







    0 0
  • 03/11/15--02:07: SPRING at IKEA


  • In questa stagione le giornate di sole sono state una vera rarita', ma almeno qualcuno ha pensato di restituire buon umore con un po' di colore....ed e' scoppiata la Primavera






    Ovviamente sto' parlando di IKEA





    Non c'e' settore dove quest'aria gioiosa non si senta, dalla cucina al tessile, dalle decorazioni al garden ....















    ...mille divertenti accessori per i bimbi ..







    Insomma....piuttosto che passare ore sul pc...credo valga davvero la pena fare una visita ,mette allegria e ci sono mille idee a prezzi bassissimi.....L'IKEA ha centrato l'obiettivo negli allestimenti e nelle scelte...io son stata a quella di Brescia  ovest....ci sono tantissime idee da sfruttare a me non resta che dirvelo !!
































    0 0
  • 04/03/15--14:00: MY EASTER TABLE: part one

  • Provare per credere.....


    e con un po' d'impegno ho realizzato la mia prima Pasqua...eh gia' dopo 15 anni di attesa ed una casa nuova con giardini finalmente posso dar sfogo alla creativita'...




    Se anche la primavera durasse un solo giorno dopo aver visto questi colori e questo sole io gia' mi sento appagata


    Ho realizzato una tavola x 4 persone e quello che vedete qui e' solo un allestimento di prova, molte altre cose faranno parte di questa tavola e ci sara' una versione serale....

















    Il " portapane"



    ..ed i bottoni che ho rivestito usando tutte le fantasie di tessuto usate per questa tavola.










    il Piccolo Principe


    i copri uovo




    Un quartetto "regale" 







    4 coroncine shabby...e' iniziato tutto da li


    e adesso meritato riposo....



    ...Lunedi' sara' tutto pronto per i miei ospiti !




















































    0 0



    Cambiare casa e' uno dei momenti piu' intensi e faticosi che si possano affrontare ,ma anche il piu' creativo di tutti almeno cosi' e' stato per me e dopo 8 mesi sono ancora sottoposta a sfide continue e scopro con piacere che cio' che non ho gettato o regalato e' sempre li ad attendermi....come queste 4 sedie ...vecchiette ma di legno buono....quindi riapro le mie latte di Vintage Paint e rimetto in circolazione le sedie che andranno nel mio patio ...questa e' la prima parte di un racconto che prosegue....




    Qui potete vedere sotto al primo grande sole di questa primavera l'effetto dopo solo una mano di VP Soft Cream




    Dopo aver terminato con almeno due mani di Soft Cream e atteso che la vernice fosse  ben asciutta ho carteggiato le " famose zone spigolose" per dare quell'aspetto Shabby che mi perseguita con affetto , ho spolverato e sullo schienale lato posteriore ho posizionato lo stencil Olive branch sempre della JDL ed ho tamponato l'interno con il verde Dusty Green











    ...ho schiarito e allungato con acqua il Dusty Green e con un  pennello piatto ho dato delle ombreggiature al bordo dello schienale







    Soft Cream JDL

    Dusty Green JDL


    Non mi rimane che terminare i cuscini usando il lino nelle stesse tinte della JDl usate per le sedie e vestire anche la tavola...ma questo lo vedrete tra un po'...grazie e Buona Primavera a tutti





    0 0




    Eh si e' proprio cosi' , le passioni se son vere ti seguono e chi ama questo stile e' capace di integrarlo anche in terre inimmaginabili dove arde il sole e la vegetazione scarseggia..



    Solo pochi giorni fa' insieme ad un 'amica abbiamo ristrutturato la sua cucina, lei cosi' amante di interior design e cosi' legata alla sobrieta' del suo stile classico altalenante tra  un ricercatissimo e griffatissimo etno-chic ad un raffinato e piu' tecnologico arredo di designer conosciuti, ha ad un certo punto ceduto alle pulsioni venute da tante e poi tante sollecitazioni esterne .e....


    in men che non si dica ha optato per lo stile shabby, immaginate la  mia sorpresa nel vederla cedere e anche la responsabilita' della scelta ...so perfettamente che arredare una casa in questo stile non puo' essere una scelta di piccoli spazi o unici spazi, lo shabby e' come un piattino di ciliege rosse e dolci, piu' ne assaggi piu' ne vorresti...


    e cosi' a lavori terminati con non poca fatica solo nell'area cucina ( pensate che lei ha un open space ben congeniato che permette di avere in armonia ben 3 locali in linea e cioe' living,  dining e kitchen ) abbiamo cominciato a guardarci intorno in quel perimetro e iniziato a togliere una molteplicita' di oggetti quadri etc che proprio non avevano piu' significato nel nuovo ambiente !!



    Conoscendo il  valore di arredi e soprammobili precedenti mi sentivo un peso addosso di un certo tipo e pensavo dentro me : e adesso ...cosa dira' ?? Due erano le soluzioni , una un senso di sgomento e di infelicita' nel vedere la propria casa disarmonica , due una incredibile forza innovativa che ti mette il turbo e ti costringe a cambiar tutto e anche in fretta...




    E' passata qualche ora e dopo un po' la prima telefonata : "...Susy ascolta  forse avevi ragione...le due lampade di Artemide
     gialle non vanno affatto bene , il quadro di ...bla bla bla , e mentre lei iniziava una lunga lista di cose costosissime da eliminare io sorridevo e tremavo....





    ... so solo che il grembiule indossato per i nostri lavori non lo ha tolto per molti giorni a venire, che si e' scatenata in una interessante ricerca di dettagli provenienti da siti molto indicati nelle vicinanze di Roma uno che vi presentero' presto e che davvero lascia a bocca aperta...insomma la mia amica ha subito un contagio " incurabile" e dal poco che voleva sta' facendo un 'opera pari ad un gioco al massacro dove pian pianino vedra' sparire tutto per una casa dai forti accenti Shabby , unica nota di distinzione saranno proprio i dettagli ricercatissimi   e di forte impronta industrial chic.....








    Come dire e' bastato un pomeriggio di noia e raffreddori indescrivibili per scatenare " l'inferno" e adesso non c'e' piu' pace!!!


    Prossimi appuntamenti saranno il bagno e forse il living...ma so che il dubbio si insinua giorno dopo giorno in lei e cosi' mi aspetto cambiamenti repentini e molteplici!
    Tutto cio' per dirvi che chi si avvicina a questo stile dovra' per forza di cose dire addio a tutto il resto...come ho scritto molte volte nei post passati sullo Shabby, questo e' uno stile di vita  che ti prende e non ti molla..ma bisogna fare attenzione c'e' chi si e' pentito di aver massacrato mobili antichi , quindi fate le cose piano piano cambiatele giorno dopo giorno guardatevi sempre attorno , piccoli passi portano sempre e comunque alla meta finale !

    Tutte le immagini di questo post sono tratte da :
    la fonte originale di provenienza delle stesse e' :

    dedicato a Dodi Querenghi
    seguiranno le foto a lavori ultimati!



    0 0
  • 12/05/13--10:20: KITCHEN WALL ORGANIZER
  •  A volte le idee arrivano come flash e ti mettono addosso il turbo...



    Nasce cosi' la voglia di creare una parete per cucina , un vero organizer per mettere a posto le cose di tutti i giorni ! E non poteva mancare un signor grembiule e uno strofinaccio in puro lino italiano, ricchi di dettagli e rifinitissimi



    dettaglio della grande tasca del grembiule






    Un bottone foderato in lino (diametro 3 cm ) arricchito da un piccolo charm argentato , impreziosisce la tasca



    Ed ecco la parete, grande , pesante in puro abete decapata per poter evidenziare le venature del legno...le 4 grandi latte da 1 KG sono capienti e smaltate, sempre pulite quindi, le targhette esterne sono stampate su cotone rifinite con passamaneria cifrata francese e nuovamente inserite sopra un tassello in cotone pesante che richiama quello grande centrale .


    Lo stendipasta e' avvolto ancora nella sua velina originale per ragioni di igiene



    Sotto un pannellino di lino ricamato a punto croce da un'aria vintage alla parete 
    (ringrazio Gio' Marotta per lo schema fatto solo per noi )


    2 antichi cucchiai francesi argentati piegati e inseriti sui 2 tasselli laterali, sono un'altro ricercato particolare per creare 2 ganci non comuni !!!!! 




    Il retro della parete e' bianco , lo spessore esterno e' rifinito con un robusto nastro in tono con le tinte del lino usato, sono gia' stati apposti i ganci per appendere la parete a muro, una parete di 15 kg che si sviluppa con le seguenti misure: cm 100 x 75,5 x 3












    Il desiderio era terminare prima del Natale e posso solo immaginare quante piccole e preziose cose ne possano ancora far parte nel tempo....
    Se vi piace  troverete tutte le informazioni sul nostro sito :

    a questo indirizzo :

    G R A Z I E


































































    0 0

     Se tutta questa pioggia smettesse di venir giu' senza senso senza limiti senza pieta' forse i miei sogni tarderebbero ad emergere e a far rumore...



    Mi scalda l'idea di immaginarmi immersa in quei campi, di respirare quel profumo intenso e di sentire quel vento tiepido attraversarmi


    ...torniamo indietro mamma...io piccola e incosciente tu bella come il sole dritta sulle lunghe gambe 



    Vorrei quelle carezze, vorrei giocare con te la dove per me e' solo pace e vorrei farlo con te....



    ...vorrei che nel fondo dei nostri occhi la luce fosse intensa e le rughe dei nostri sorrisi tornassero a distendersi per poi tornare....
    Ecco mamma adorata....c'e' un posto solo al mondo dove questo puo' succedere ...e prego che non sia solo un sogno !!!



    Con amore immenso per te e passione tenera per la Terra di Provenza

    TUTTE LE IMMAGINI DI QUESTO POST APPARTENGONO A :
    http://www.nadyabrodi.com/zhenskij-portret#9
    merci'



    0 0
  • 02/19/14--10:04: SWEET & GIRLY

  • In  un clima difficile come quello di questi giorni imbattersi in ambienti di tale dolcezza mi lascia in pieno stupore !!





    Non ho mai visto tanta serenita' ne tanta sobrieta' in ambienti destinati a piccoli ospiti...e cosi' ho inseguito le immagini una dopo l'altra per lasciare anche a voi la seduzione di queste ambientazioni




















    Non mi sembra necessario aggiungere altro se non che l'angelo creativo che ha ideato tutti questi interni e' una giovane designer brasiliana alla quale guardero' sempre con curiosita' e ispirazione :
    MAITE MAIANI
    questo e' il suo sito:
    http://www.maitemaiani.com.br/




    ... un bel sorriso e un gusto straordinario ...




    0 0

     ...eh si...dovete mettere gli occhiali e pulirli molto bene, perche' cio' che qui vedete chiaramente e con dettaglio in evidenza nella realta' e' racchiuso in piccoli scrigni , se il nostro sguardo potesse insinuarsi come uno strumento di indagine laparoscopica beh vi garantisco scoprirebbe sorprese molto nascoste !






    Siamo a casa di Linda Magitteri, o meglio nelle case di Linda perche' tutte queste ambientazioni riproducono fedelmente case d'epoca e addirittura quelle  di suoi familiari o negozi in cui Linda va a far shopping...questa si che e' una creativa !!










    I personaggi sono eleganti e delicati allo stesso tempo




    e i colori assolutamente in accordo con le tinte usate nei vari periodi storici !








    I piccoli bauli che raccontano e custodiscono le "opere di Linda " sono decorati da lei stessa con le tecniche piu' varie e mirabilmente !




    Linda cerca meticolosamente tutto e poi assembla... carte da parati, tessuti, oggettistica, quadri, vestiti, parrucche, gioiellini, mobilio...tutto rigorosamente d'epoca e " minutissimo" ...d'altronde lei si occupa di Mondo in Miniatura e si fornisce nei megliori siti internazionali perche non manchi nulla ma proprio null ai suoi "interiors d'antan ".
    La curiosita' in tutta questa meticolosa e paziente ricerca e' che il suo lavoro si svolge spesso a lume di un'abat jour la sera dopo il lavoro per altre ore di impegno...ma voi non sapete che lavoro fa Linda... lei e' una veterinaria la mia preferita colei che ha seguito il mio amore Mystic Angel fino all'ultimo minuto e l'ultimo respiro ed io ho scoperto questa sua meravigliosa passione per caso...






    Cosa posso raccomandarvi prima il medico o la creativa ??



    Non saprei in tutte e due le mansioni e' semplicemente
    UNICA, la troverete nelle maggiori mostre di settore e seguendo il suo sito potrete sapere dove e quando incontrarla ...e  se siete in Lombardia e avete un compagno a 4 zampe beh non posso che raccomandarvela con tutto il cuore !!


    Linda Magitteri e' rintracciabile a questi indirizzi :
    o





                                                 Buona visione
















    0 0


    Salve mi presento...il mio nome e' KIM e sono un nuovo arrivato in casa di Susanna e Francesco...



    ...a dire il vero arrivero' tra poco piu' di un mese sto' crescendo accanto alla mia mamma e appena saro' pronto scappero' verso la mia nuova vita...



    Chi siamo...beh siamo 4 fratellini ed una sorellina nati il 1°Marzo 2014 siamo gatti un po' speciali  perche' crescendo arriviamo a pesare anche piu' di 12 kg..noi siamo :
    Maine Coon





    La mia mamma mi vede cosi' ....come un " divo"


    Ecco lei e' Turchese la mia " vera mamma" , dolce ed amorevole con tutti noi ci sta' preparando alla vita e' il momento di imparare e non possiamo permetterci distrazioni....



    Questa perlina e' la mia unica sorellina total black, sinuosa ed elegante..insomma una bella famigliola , arriviamo da un allevamento conosciuto dove ci trattano con molte cure e tanto affetto:

    e questo bellissimo persiano red e' il nostro cuginetto Trudy, ora lui non sta' tanto bene e noi tutti insieme preghiamo perche' si rimetta presto perche' torni il sorriso alla sua mamma Betty 
    forza Trudy...metticela tutta ....sei uno dei nostri!!
    Kim



    0 0


    Les Oliviers




    Pasqua e' sempre un momento di raccoglimento e giornate passate in famiglia, magari a fare un bel picnic ma quest'anno la pioggia ha reso tutto impossibile e cosi' mi son rintanata nel magico mondo di un centro




    e cosa trovo ? Un intera linea dedicata alla Provenza tra le piu' belle fatte fino ad oggi :
     Non ho resistito ed ho deciso di rinnovare il mio attuale servizio di piatti  quotidiano ormai segnato dal tempo e decimato con questa " ventata primaverile e provenzale " ...!!!!





    Il piatto piano e' elegante e di grandi dimensioni




    Il piatto fondo non e' previsto nel servizio cosi' ho deciso si sostituirlo con una grande tazza senza manici ...bellissimo l'effetto finale !




    In parte ho trovato queste deliziose mollettine da applicare al tovagliolo rigorosamente bianco




    Un ramo d'ulivo fa il resto....pensate ad una tavola cosi' imbastita e un decoro semplice come qualche ramo d'ulivo messo qui e la , beh ho gia' in mente tutto e non vedo l'ora di terminare il servizio!






    Ma le sorprese si sa non finiscono mai quando si " passeggia" dentro ad un centro di :


    Per aggiungere charme a questa " tavolata provenzale" ho iniziato a raccogliere ogni piccolo ma significativo oggetto di richiamo al tema ...ecco questo  delizioso libro dove raccogliere tutte le nostre ricette , le piu' antiche magari dal sapore del ricordo dei tempi, semplici come l'aria che tendenzialmente vuol ricordare questa linea







    Un grande paniere in conigliera , consistente e rifinito , ospitera' il pane "fatto in casa " e aromatizzato con  le erbe dell'orto





    ...e poi un "Coupe de Foudre"....


    questa sagoma di benvenuto con tutti i richiami sia al servizio 
    che all'amata terra di Provenza.....









    ..insomma tutto ma proprio tutto per sentirsi in vacanza a casa propria, i costi sono adeguati e cio' in questi momenti difficili non e' male...allora con sapienza e accortezza mi preparo ad una spesa fatta nel tempo ed un ricordo che rimarra' per sempre...ho gia' comprato il sacchetto plastificato, comodo ed eterno , per me che odio le buste che molti ancora oggi distribuiscono e' l'ideale , solo 
    € 3,50 , e' grande e resistente e mi fa sentire un po' in campagna anche camminando nel traffico cittadino! 




    Che dire ..ancora una volta mi ha stregato 
    ma anche sorpreso e resa felice e so che a molte di voi fara' il medesimo effetto!
    A bientot
    Tutte le foto sono di Susanna Tesini vi prego di condividerle con il link, grazie !!




    0 0


     ...Si non c'e' alcun dubbio .... oltre ad ammirare le esclusive illustrazioni dove il " Baffo" domina potete anche leccarvi i baffi perche' queste sono le occasioni in cui tutto e' permesso e la formalita' del tavolo e' bandita...e allora via godiamoci le avventure di questo divertente e attraente food truck :
                                        L' APPETITOSO
                                   della Vineria Cozzi






    Oggi 30 agosto 2015 si rinnova l'appuntamento alla vecchia Cartiera Pigna nel particolarissimo SPAZIO FASE ad Alzano Lombardo ( Bg) :


    Nell'area dedicata alla ristorazione domina un tocco di rosso e glamour difficile non riconoscere Simona e la sua novita' estiva:
    un food truck di tutto equipaggiato dove Simona  dirige un concerto "goloso" offrendo un'ampia lista di divertenti piatti ispirati alla nuova tendenza dello "street food"


    Rosso come un rubino e ricchissimo di decorazioni e gadgets, pur essendo dedicato ad una generazione di tipo informale , L'APPETITOSO si mostra con tutta la sua grinta e raffinatezza e come sempre poiche' l'occhio vuole la sua parte , la Vineria Cozzi centra un altro colpo






    tutte pronte le donne di questo evento dopo l'ultimo briefing ..ci siamo...si apre !!!


    in perfetto orario !


    Una delle novita' che potete ammirare nel delizioso food truck sono le illustrazioni fatte in esclusiva per La Vineria Cozzi da Antonio Bonanno




    Il richiamo ad una grafica bianco nera dal sapore retro' con riferimenti all'attivita' della Vineria Cozzi e secondo me anche al filone steampunk ( opinione personale ovvio) rende l'atmosfera di questo truck unica e un po' magica !










    Cibo= passione = materie prime selezionate
    ad iniziare dalle uova che saranno regine incontrastate delle varie proposte dei Menu' di Simona !



    Serieta' e professionalita' 





    La fila inizia a formarsi e sebbene prestino mi sembra gia' numerosa......la passione per questo lavoro richiede molta fatica fisica e per una donna stare in piedi tutte queste ora e' davvero un segno di dedizione e coraggio...dai Simo...mancano solo 12 ore a mezzanotte !!!



    ONE WOMAN SHOW



    Vineria Cozzi e' presente su Facebook ed Instagram



    ...caspita il campanello suona e chiamano il mio numero...vi lascio per un attimo ...adesso tocca a me !!






    ...e poi ci sono storie nelle storie...




    e rapporti di fiducia e affetto maturati con il tempo !




    mani sapienti veloci e mai ferme ....





    Un piccolo segno della mia presenza....poche ore prima dell'inizio Simona e' stata informata che la presentazione in sala doveva essere rigorosamente in bianco e nero e cosi' ho preparato due lavagne e dei piccoli accessori in tema !!


    Ho stampato su tessuto l'ormai famoso uccellino della Vineria Cozzi attenendomi ai colori richiesti ed ho creato due gagliardetti da apporre sulle due lavagne



    un porta gessetti e cancellino con stampe su tessuto 


    ..ed ecco come appariva la lavagna ultimata ...tutto rigorosamente fatto in casa Victorianage !!

    Con l'occasione desidero ricordarvi che L'APPETITOSO  sara' itinerante fino alla fine dell'estate e molto  ancora , troverete la Vineria Cozzi presente in Citta' Alta con il suo imperdibile food truck per diversi giorni durante l'annuale manifestazione dei:Maestri del Paesaggio e in giro per l'Italia , L'APPETITOSO e' appena nato e gia' tutti ne parlano ed e' prenotabile presso la Vineria Cozzi per eventi anche personalizzabili.

    Ringrazio Antonio Bonanno per le splendide illustrazioni create per la Vineria Cozzi e vi preannuncio che la storia non finisce qui...a presto



    Antonio Bonanno illustrator






















































    0 0
  • 10/14/15--14:56: WHILE YOU WERE OUT !!!!!!


  •  Ho sempre sostenuto che essere inquieta mi rende operativa e cosi' da settimane un po' in sordina ho iniziato a creare creare e creare mettendo fine ad un progetto che covavo da tempo...si inizia sempre dalle piccole cose per arrivare al compimento del lavoro piu' grande.....

    nasce cosi' il mio puntaspilli dove ho utilizzato tutte cose che avevo di scorta...la piccola cloche di vetro e' stata un colpo di fulmine avvenuto a Maison du Monde che mi ha ispirata e permesso di mettere le spille al riparo da Kim il mio micio cerca guai, averle sotto vetro e non piu' ovunque mi e' sembrata un'ottima idea !!




    la nascita di questo piccolo accessorio ha dettato la linea e la scelta colori di tutto il resto....

    Questo collage immagini mostra come era composto il mio 
    " Craft Corner" prima che arrivassero pennelli colori e cucito creativo....una nicchia nel muro che fungeva da libreria nella nuova casa e' diventata qualcosa che mai piu' pensavo di avere, cosi' con l'aiuto di Geremia Tenuta abbiamo realizzato un progettino niente male che permettesse di sfruttare anche un tavolo a scomparsa dove io potessi mettere tutto dal pc alla macchina da cucire e una serie di utensili e scatole vintage dove riporre tutte le cose che uso per creare..



    Cosi' e' nato un tavolo a ribaltina con due sole gambe reclinabili e anche loro a scomparsa ....una geniata ....son stata tutta l'estate a sistemare il giardino e un po' di cosette familiari per riservarmi il piacere di affrontare l'autunno con questa novita' , ho ripreso la Vintage Paint natural white e verniciato tutto il legno a vista fino ad ottenere una perfetta copertura.



    qui potete notare come e' ideato questo tavolo da lavoro , le due gambe rientrano 
    e si bloccano con delle cerniere e la ribaltina scende giu' a filo parete nascondendo tutto e 
    restituendo spazio se necessario( l'intruso e' Kim )


    nel riquadro di sinistra alto potete scorgere la stampante che essendo voluminosa e anti estetica
    doveva sparire dall'orizzonte visivo cosi' ho disegnato un carrellino con un ripiano piu' lungo che potesse entrare in profondita' sotto al tavolo e risparmiare spazio x le gambe


    La scelta dei colori e' stata dettata dal piccolo punta spilli cosi' ho pensato di dare un effetto finale al perlinato perche' sembrasse una carta da parati...




    parte finale bassa della ribaltina

    ecco l'effetto finale !!!!



    Una volta terminata la parte interna e cioe' le perline e le mensole
    ho pensato di decorare e dipingere la cornice esterna e il sopraporta





    qui potete vedere bene quando il tavolo e' chiuso , in questo caso l'ho chiuso e poi coperto
    con un telo plastificato per decorare l'esterno senza rischiare di far danni !!!!






    Mancava il tocco finale cosi' ho iniziato ad usare una parte di uno stencil bellissimo fornito da Maison de Stencils con cui collaboro e che vedrete in molti lavori in questa nuova casa, i loro stencils sono tra i piu' belli in commercio e raffinati, son fatti in modo da poter usare anche solo una parte di ogni singola mascherina e credetemi le opzioni di scelta sono decine...






    tutte le parti irregolari son state stuccate con stucco per muri e adesso tutto e' perfetto !!!



    Maison de Stencils I fall in love with You !!




    Qui potete vedere il craft  corner ormai terminato con un bel gonnellone di lino bianco a copertura che rende ancor piu' femminile e vestito il tavolo da lavoro


    non potevano mancare i porta accessori in tinta :

    una banalissima tavoletta ovale di Stamperia dipinta di bianco con applicata la stampa su stoffa
    di una forbice vintage che potrete trovare in rete o su Pinterest


    il porta bobbine con i pizzi vintage che ha fatto al tornio un caro amico




    ecco come applicare il tessuto stampato con una leggera imbottitura sotto e un pizzo antico a
    definire tutto....piccola idea : delle puntine vezzose da tappezzeria

    un post successivo parlera' di sopraporte e cornici : interpreti principali

    ..ah dimenticavo il paralume...






    l'imbottitura del cammeo e' un'idea tutta mia !!



    Poteva mancare il copri macchina da cucire?




    a parte la stampa su tessuto per impreziosire la copertura ...tutto il resto dipende da voi di seguito trovate tutto il necessario per farvelo comodamente a casa !!




    grazie per la pazienza ci vediamo prestissimo promesso !!


    Questa deliziosa placca in fimo e' stata realizzata per me da:



















































    0 0


     Il tempo a volte puo' essere tiranno, molte di voi sono migrate presso altri lidi ma io vi devo una spiegazione sulla mia assenza, sono da mesi a Roma per assistere la mia mamma un lavoro lungo faticoso doloroso ma almeno dopo tanto lottare riesco a portarla da me a Bergamo e finalmente potro' essere presente come ogni figlia deve fare verso chi le ha donato la vita ...ecco questa storia comune a tante figlie questa volta ha colpito me e ne parlo serena solo ora sperando di ritrovarvi presto tutte....bene detto cio' senza tristezze ma con gioia vi mostro il mio ultimo lavoro , 4 deliziose calze della Befana ideate da me a tema uniche nel loro genere.

    Questa e' dedicata alla cucina, precisamente ai dolci, ai biscotti, al momento piu' profumato che spesso riempie le case durante il  Natale 

    pasta frolla ...cannella...scorze d'arancio



    eppure e' tutto in miniatura ma ricco di particolari curati e preziosi

    una lavagnetta dove scrivere il nome di chi la ricevera' in regalo



    il risvolto alto della calza e' trattenuto nell'angolo da una piccola foglia di acero e un nastro in tinta lateralmente servira' per appenderle ovunque ...magari ad un caminetto come tradizione vuole







    I piccoli pentolini e formine sono in rame ed appartengono ad una collezione tedesca





    i tessuti sono rigorosamente in puro lino.


    Home for the Holiday e' il titolo di questa calza dove ho messo il cuore...si anche perche' era' il mio desiderio di Natale ma non ho potuto realizzarlo...pero' la calza lo racconta nel modo migliore e piu' vintage





    Le immagini stampate su lino e tratte da web sono state tutte valorizzate con ricami perline e nastri con charms delicati che impreziosiscono tutto



    Il bordo alto in velluto di seta rosso incornicia una renna al cui collo ho appeso un tintinnante campanellino di buon auspicio





    tutte queste immagini in realta' su ogni calza sono piccole tasche dove racchiudere piccole sorprese o messaggi, questo alberino di Natale e' tutto decorato con perline e l'effetto direi e' davvero bello






    tutto il bordo e' decorato con passamaneria e il tessuto e' puro lino


    An apple a day e' il titolo di quest'altra calza dove le profumate mele di questo periodo dell'anno la fanno da padrone

    La ragazza raccoglie le mele ed ai suoi piedi un prezioso cestino di vimini e' pronto ad accoglierle




    Una taschina tira l'altra e anche qui potrete nascondere un dono


    ecco come si presenta uno dei lati





    Una tinozza piena di mele e dei grandi bottoni in legno fermati da due nastri in velluto insieme ad un grande cuore di ferro laccato decorano il lato opposto





    Ultima creatura e' quella dedicata al giardinaggio





    Ecco il lato che piu' adoro con campanello e annaffiatoio in latta bianca trattenuti da nastri in lino



    Sulla fascia alta preziosi attrezzi da giardino in miniatura ,cuciti su una lettera d'amore in tessuto , annunciano il tema della calza



    Un'ape dispettosa tenta di infilarsi nel taschino






    Ecco il primo lato della calza




    Alberini di Natale ricamati e tutto diventa prezioso e romantico


    Ecco cosa ho potuto creare in questo periodo e spero vi piacciano e chissa' semmai vi piacessero ordinarle per il prossimo anno....Queste son state tutte vendute alla Vineria Cozzi di Bergamo Citta' Alta e le troverete li esposte ..ma altre con mio enorme piacere ed orgoglio le troverete sul Magazine DA NOI presso l'Esselunga per il mese di gennaio dedicato alla Befana...
    Vi saluto sperando di aver allietato dopo tanto tempo i minuti che avete dedicato a questo post ...mille auguri
    Susanna

    (tutte le creazioni sono coperte da copyright ne e' quindi vietata la distribuzione immagini se non collegate al link di questo post)







    0 0
  • 03/13/16--10:36: TEA FOR TWO

  • Ci son momenti d'oro in una giornata , ci sono persone 
    che meritano un pensiero....questo tea e' dedicato a :
    Manuela


    ..una signora deliziosa che mi ha ascoltata e credo aiutata


    la tag e' personalizzata e il piccolo messaggio e' il mio grazie a Lei


    Ho usato una vecchia scatola di legno vero e non balza l'ho decapata 


    ho poi stampato piu' immagini prese dal web su lino ed usato le stesse per ricoprire il coperchio esterno ed interno; poi con una passamaneria sempre di lino, dopo aver imbottito e fissato il tessuto sui lati interessati,ho rifinito il lavoro usando 4 puntine da tappezzeria ed un charm a forma di teiera in ottone!!!


    Le scatole che si trovano ormai ovunque son predisposte all'interno per la separazione delle bustine, avendo io creato una scatola per il the' non ho potuto far altro che inventare qualcosa che rendesse in modo piu' romantico lo stesso effetto...ho quindi fatto 4 bustine sempre con lino stampato ed immagini a tema per separare le nuove collezioni di the' della TWININGS a dir poco profumatissime e delicate


    con il tessuto usato per il retro delle bustine imbottite ho cucito un cilindretto divisore da mettere nel mezzo


    ecco l'effetto finale....io lo trovo delizioso!!


    La scatola e' stata poi interamente passata a cera con la 
    CLEAR WAX di Annie Sloan ed ora il pacco parte per 
    Roma.....buon the' a tutte